mamma obesa getta più di metà del suo peso corporeo dopo calci la sua dipendenza panino

“Mi ricordo il mio peso in discussione in ospedale quando ho avuto appuntamenti sui miei reni. Mia mamma e papà, ovviamente, considerava un problema e aveva portato con il medico.

“Quando ho visto le mie cartelle cliniche di recente dopo la registrazione di un nuovo medico di famiglia, ero così scioccato. So che ‘obesi’ è un termine medico, ma in realtà portato a casa per me. E ‘stato spaventoso.

“Essere in sovrappeso è stata una parte della mia identità da un tempo molto presto nella mia vita.

“Ho usato per andare a una baby-sitter che cotto un sacco di dolci. Poi mi piacerebbe andare a casa con mia sorella e mangiare panini prima che i nostri genitori ancora tornato a casa dal lavoro e ha reso il tè.

“Ho avuto in tali cattive abitudini in quegli anni molto formativi ed è portato avanti da lì. Prima di perdere peso, vorrei mangiare pane burro o panini salsiccia, più panini a pranzo e poi pane e formaggio come spuntino prima di cena ogni sera.

“Anche se non è stato avere il pane con un pasto, ho voluto che come spuntino in anticipo per me marea sopra. Una volta che ho iniziato a pane e formaggio la sera, sarebbe difficile da fermare. Ho potuto passare attraverso la metà un blocco di formaggio a volte.

“Vorrei mangiare enormi porzioni di pasta o peperoncino e andare avanti fino a quando ero al di là di piena, ma panini erano sicuramente la mia più grande debolezza. Non so il motivo per cui ho mangiato in quel modo, come non ho mai sentito bene in seguito.”

Pur avendo un BMI di 45 e una condizione di rene per tutta la vita, il 37-year-old è stato negato l’ambulatorio di perdita di peso e ha perso un incredibile 10 pietra senza alcun supporto professionale.

Anche se sapeva che sarebbe stato in sovrappeso per tutta la vita, Davina era inorridito quando lei era in grado di accedere la sua cartella clinica on line – conferma che era stata registrata obesi da dieci anni.

Davina e marito Rob, 38, che si è registrato cieco, sono genitori di figlio di otto anni, Oliver.

Davina ha subito danni ai reni come un bambino e fu diagnosticata la nefropatia da reflusso – una condizione in cui l’urina scorre all’indietro dalla vescica nei reni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *