Sperm ‘interruttore’ potrebbe portare a nuovi trattamenti per la fertilità

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), nel 2002, il 7,5% di tutti gli uomini sessualmente vissuto sotto i 45 anni di età, o 3.3-4.7 milioni di uomini, aveva consultato un medico di fertilità a un certo momento.

Di questi, il 18% è stato diagnosticato un problema di infertilità maschile-correlati, il 14% dei quali legato alla sperma o sperma.

spermatozoi non sono molto mobili. Hanno limitato il movimento nel tratto riproduttivo maschile. In realtà, essi sono in grado di raggiungere l’uovo nel tratto femminile meno che non siano attivati ​​dal progesterone. È il rilascio di questo ormone dall’uovo che attiva il viaggio.

Affinché la cellula di sperma per aumentare la mobilità, il calcio deve passare anche attraverso la sua membrana esterna ed entrare in “coda”, o flagelli, che utilizza per spingere se stesso lungo.

Per il calcio per entrare, una proteina nota come sperma CatSper ha bisogno di unirsi con le proteine ​​simili in flagelli. Se questo processo non avviene, lo sperma non sarà in grado di raggiungere l’uovo.

Nel corso di studio, i ricercatori hanno voluto scoprire se il progesterone interagisce direttamente con CatSper per attivare il flusso di calcio, o se agisce su un’altra molecola, che sarebbe poi agire su CatSper.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *